Tipologie di Antifurto

Antifurto per bici a cavo

Antifurto per bici a cavo

Ogni ciclista sa che deve proteggere la sua bicicletta in modo adeguato, contro i possibili furti dei ladri. In città, in vacanza o durante le gite fuori porta della domenica, è sempre importante portare con sé gli antifurto che permettano di legare la tua bici in tutta sicurezza, come ad esempio quelli a cavo.

Esistono numerose tipologie di sistemi di sicurezza in commercio, praticamente c’è una soluzione idonea per ogni mezzo (valore-qualità) e capacità di spesa. I maggiori marchi mondiali che producono antifurto per bici si sono specializzati molto nel corso degli ultimi anni, inseguendo sempre la tecnologia più avanzata con l’obiettivo di contrastare anche i ladri più astuti.

Abbiamo già parlato degli antifurto a pitone e ad arco, entrambi molto sicuri e affidabili anche per bici di alto valore e per soste prolungate. Ora vi parliamo invece di un’altra tipologia di antifurto per bici: quelli a cavo, indispensabili per fissare il mezzo a supporti esterni e per mettere in sicurezza le parti mobili.

Passeremo in rassegna i vantaggi, gli svantaggi, i prezzi, i maggiori marchi produttori e le recensioni degli utenti, ma partiamo dall’inizio con la descrizione del cavo.

Descrizione del cavo

Anche dell’antifurto a cavo, esistono diverse tipologie: c’è quello a cavo rigido, quello a cavo a spirale, quello con chiusura a lucchetto con chiave e quello con combinazione. Oltre a questo, esistono diverse dimensioni, ad esempio ci sono quelli molto sottili e quelli decisamente spessi che fungono anche da deterrente visivo per i ladri. Alcuni sono ricoperti di tela, mentre altri di plastica per proteggere la verniciatura e il telaio della bicicletta. Quello che però hanno (o dovrebbero) avere tutti in comune è l’anima di acciaio resistente al taglio e alle forzature dei ladri.

Entriamo un po’ più nel dettaglio analizzando ogni tipologia di cavo:

  • antifurto a cavo rigido – questi sono tra i più diffusi in commercio, hanno grandi vantaggi ma anche qualche svantaggio. Sono generalmente ampi, per questo sono perfetti per fissare la tua bici su ogni supporto rigido in città. Di solito il cavo è realizzato con un intreccio di numerosi filamenti in acciaio temprato, uno dei materiali più resistenti in commercio. I cavi più spessi realizzati con questo intreccio impediscono ai ladri un taglio semplice e netto, costringendoli invece a tagliare i filamenti uno a uno, con un notevole dispendio di tempo. Un’altra caratteristica degli antifurto a cavo è la loro flessibilità e la leggerezza, salvo alcuni modelli particolarmente spessi e pesanti.
  • Antifurto a cavo a spirale – hanno caratteristiche analoghe al cavo rigido, ma si arrotolano su se stessi rendendo ancora più facile e maneggevole il trasporto. Questi antifurto hanno dimensioni ridotte, perché il cavo per arrotolarsi e assumere appunto, la forma a spirale non può superare certe dimensioni. Le loro caratteristiche principali sono la flessibilità, la leggerezza e la lunghezza che permettono un fissaggio facile a ogni tipo di supporto. Sia questi, sia quelli a cavo rigido sono ricoperti in plastica o in tessuto.
  • Antifurto a cavo con serratura a chiave – è necessario fare attenzione alla qualità della serratura, che deve essere anti scassinamento. Del resto, il lucchetto segue il funzionamento di tutti i normali sistemi di chiusura a chiave, montati anche su altre tipologie di antifurto per bici. Di questo è sempre importante avere almeno 2 chiavi.
  • Antifurto a cavo con combinazione – alcuni ciclisti preferiscono questa soluzione perché non si hanno chiavi (quindi non si possono perdere) e trovare la combinazione giusta per l’apertura richiede diversi minuti. Ricorda sempre che il ladro ha bisogno di soluzioni immediate e rapide, più tempo impiega per scassinare un antifurto e meno probabilità ci sono che vada a termine. In realtà, è vero che la combinazione in teoria può essere un deterrente, ma la vera differenza la fa la qualità del cavo stesso.

Se stai cercando l’antifurto più adatto alle tue esigenze, forse ora sarai un po’ confuso sull’utilità e sull’efficacia del cavo, per questo adesso passiamo in rassegna alcune sue caratteristiche che ti chiariranno le idee sulla reale efficacia.

Efficacia del cavo

Gli antifurto a cavo sono molto diffusi e sono il modello che tutti i marchi produttori hanno nella propria gamma. Questo perché coprono una serie di necessità, tra cui: protezione per bici di basso valore, protezione aggiuntiva della propria bici insieme se uniti ad altri modelli di antifurto, protezione per bici da bimbini, fissaggio delle parti mobili, come ad esempio sellino e casco.

Anche se gli antifurto a cavo non sono riconosciuti come i più sicuri in commercio, sia dai marchi produttori, che dalle associazione e in ultimo dalle recensioni dei ciclisti (di cui parleremo in dettaglio in seguito), hanno comunque una loro efficacia.

Prima di tutto, come già detto prima, il cavo che sia rigido, che sia a spirale è di solito molto lungo, per questo permette un facile fissaggio della bici a ogni tipo di supporto. Inoltre sono spesso flessibili, facili da trasportare, leggeri e si mettono comodamente in borsa, nello zaino o con un supporto al telaio della bici. Sono inoltre molto utili se uniti ad altri antifurto più resistenti, come ad esempio gli U-lock (questa è attualmente la combinazione più consigliata anche per bici di alto valore). Infine è consigliabile utilizzarli per fissare le parti mobili della bici che spesso vengono rubate ancora prima del telaio stesso, in particolare: sellino, ruote, casco.

Se stai per comprare un antifurto a cavo, ricordati sempre di valutare il valore della tua bici, la lunghezza delle soste, la qualità del materiale con cui è costruito l’antifurto, che deve essere in acciaio temprato.

Prezzi del cavo 

Un’altra caratteristica importante degli antifurto a cavo è il prezzo: decisamente più economico rispetto ad altre tipologie di antifurto. Chiaramente, anche in questo caso ci sono eccezioni, marchi come Abus o Kryptonite realizzano cavi molto spessi e ultra resistenti con un prezzo che si avvicina a quello degli U-lock di alto valore, ma generalmente la media dei prezzi del cavo è economica.

Si parte da un minimo di circa 4 euro e si arriva fino a 10 euro per cavi entry-level, molto basici, adatti più che altro alle bici per bambini o al fissaggio delle parti mobili. Si hanno inoltre modelli intermedi che vanno dai 10 ai 30 euro, che garantiscono un livello di sicurezza maggiore e possono essere utilizzati anche per fissare la bici, uniti ad altri antifurto. Infine, ci sono i livelli più costosi che superano i 30 euro e arrivano fino a 50 euro circa: questi sono generalmente cavi spessi, resistenti, idonei al fissaggio della bici, anche non uniti ad altri antifurto, in zone non particolarmente pericolose e per soste limitate.

In generale comunque i prezzi del cavo soddisfano le esigenze dei ciclisti per tutte le capacità di spesa.

Per ogni fascia di prezzo, i marchi produttori del cavo propongono una loro soluzione e come già detto, quasi tutti i brand hanno nella loro gamma questo tipo di antifurto. Per chiarire ancora più le idee su quale antifurto acquistare, ora ti parliamo dei maggiori marchi produttori del cavo.

Bestseller No. 1
Antifurto U Kryptonite kryptolock Series 2 STD + Cavo Flex 120 cm
428 Recensioni
Bestseller No. 2
Antifurto Snodabile Pieghevole ABUS BORDO GRANIT X-PLUS 6500
97 Recensioni
Antifurto Snodabile Pieghevole ABUS BORDO GRANIT X-PLUS 6500
  • Barre in acciaio da 5,5 mm, con rivestimento extra morbido di 2-componentes per evitare danni alla vernice della bici
  • 'Custodia di silicone di colore a set con il corpo della serratura, con proprietà soft touch "
  • Il stemma in protezione di le giunture di i ciondoli offre una elevata resistenza al trapano
  • I ciondoli, il corpo dell' antifurto e altri elementi del antifurto sono realizzati in acciaio speciale temperato
  • Cilindro x Plus per la più alta protezione contro manipolazioni, ganzuado, ecc.
Bestseller No. 3
Kryptonite KryptoFlex Catena antifurto colore: Nero
117 Recensioni
Kryptonite KryptoFlex Catena antifurto colore: Nero
  • Cabo con passanti finali, molto flessibile e rivestito di plastica
  • Insieme a un lucchetto serve come sicurezza supplementare ottimale per caschi, canotti reggisella, ruote anteriori, seggiolini per bambini ecc.
  • Cavo di acciaio 10 mm
  • Lunghezza 122 cm
Bestseller No. 4
Fischer lucchetto con catena, Lunghezza 90 cm, diametro 24 mm, Nero, 90
30 Recensioni
Fischer lucchetto con catena, Lunghezza 90 cm, diametro 24 mm, Nero, 90
  • livello di sicurezza: 8.
  • Lunghezza: 90 cm.
  • Ø 24 mm.
  • Catena ad alta resistenza, rivestita con rotule sferiche in acciaio speciale. Grazie alla copertura ben posizionata sulla serratura del lucchetto, non entra lo sporco.
  • Incl. 2 chiavi, di cui una con illuminazione, per consentire al buio di trovare meglio il foro della chiave (inclusa 1 x batteria CR1220). Incl. velcro per fissare il lucchetto alla bicicletta in maniera individuale.
Bestseller No. 5
Citadel CS 30.80 - Catena antifurto per bici, 80 cm, colore: Nero
144 Recensioni
Citadel CS 30.80 - Catena antifurto per bici, 80 cm, colore: Nero
  • Lunghezza: 800 millimetri
  • 12 millimetri
  • Chiave
  • Antigraffio
  • Basse possibilità di furto

Marchi produttori cavo

Nel mondo, ci sono alcuni marchi produttori di antifurto che sono conosciuti come leader, per la loro affidabilità e sicurezza. Altri invece sono conosciuti perché offrono un’ampia gamma di prodotti e questi sono facilmente acquistabili nei maggiori negozi di sport. Altri ancora invece si specializzano solo su pochi prodotti, di nicchia: quel che è certo è che quasi tutti i produttori di antifurto per bici, hanno nel loro catalogo un antifurto a cavo. Ora passiamo in rassegna alcuni dei maggiori produttori:

  • Abus, da sempre sinonimo di garanzia e qualità dei prodotti, ha un’ampia gamma di antifurto a cavo rigido, a spirale, a combinazione, a lucchetto, spessi o sottili. Uno dei modelli più diffusi e apprezzati è il Cobra, in acciaio temprato con lunghezza variabile da 120 a 200 cm.
  • Kryptonite, anche questo marchio statunitense è molto affidabile e conosciuto tra gli esperti del settore. Propone ogni tipologia di cavo e uno dei più diffusi e venduti è il Kryptoflex, considerato molto affidabile anche dalle recensioni degli utenti.
  • B’TWIN, è un marchio francese che troviamo facilmente in tutti i negozi Decathlon. La sua gamma è più ridotta, ha cavi rigidi e qualche cavo a spirale, ma il livello di sicurezza di questi modelli è molto basso.
  • OnGuard, altro brand statunitense specializzato negli antifurto per bici, che propone un’ampia gamma di prodotti. Ha una linea di prodotto per ogni tipologia di cavo, anche in questo caso, rigido, a spirale, con combinazione o lucchetto, molto grossi oppure sottili. La sua gamma più diffusa è Akita.
  • Trelock, è un marchio tedesco altamente specializzato in antifurto per bici. Ha ogni tipo di antifurto a cavo e vanta ottime recensioni da parte dei clienti.

Recensioni cavo

Abbiamo parlato delle recensioni che i ciclisti lasciano dopo la prova concreta degli antifurto a cavo sui loro mezzi e queste sono piuttosto varie, così come è varia la gamma di antifurto a cavo. L’errore più grande che commettono i ciclisti è quello di acquistare un cavo semplice a spirale, molto sottile per il loro mezzo, lasciandolo legato in ogni tipo di zona. Questo è sconsigliabile in quanto la tua bici ha bisogno di antifurto sicuri, affidabili, resistenti che valgano almeno una decima parte del costo totale del mezzo. Le recensioni degli utenti del web che hanno acquistato gli antifurto a cavo evidenziano questo:

  • Sono flessibili, spesso molto lunghi e facili da fissare a supporti in città
  • Sono idonei per essere uniti ad altre tipologie di antifurto
  • Sono leggeri, si trasportano facilmente
  • Di contro hanno che molti modelli si tagliano facilmente con le tronchesi
  • Non sono un deterrente sufficiente per i ladri
  • Non garantiscono una protezione completa alla bici
  • Alcune serrature si inceppano o dopo un lungo utilizzo non girano più le chiavi, per questo è sempre utile affidare a un marchio che offra una garanzia del prodotto.

Vantaggi e svantaggi del cavo

Abbiamo visto quindi le caratteristiche, l’efficacia, i prezzi, i maggiori marchi produttori e le recensioni degli utenti che hanno acquistato gli antifurto a cavo. Prima di passare alla fase di acquisto, ti riassumiamo in pochi punti i vantaggi e gli svantaggi degli antifurto a cavo.

Ecco in sintesi i maggiori vantaggi del cavo:

  • Leggero e facile da trasportare
  • Lungo abbastanza da essere utilizzato con facilità in ogni contesto e situazione
  • Permette di essere unito ad altri antifurto completando la loro funzione e mettendo in sicurezza altre parti scoperte
  • È utile per fissare le parti mobili come il sellino o il casco
  • Alcuni cavi, quelli più spessi e costosi fungono anche da deterrente visivo per i ladri
  • Hanno un costo contenuto rispetto ad altri tipi di antifurto

Infine, ecco invece i principali svantaggi del cavo emersi:

  • Minore affidabilità rispetto ad altri tipi di antifurto
  • Facilità di taglio del cavo con normali tronchesi
  • Non costituiscono un deterrente visivo per i ladri
  • Non mettono in sicurezza la bicicletta se si effettuano lunghe soste
  • Se si vuole acquistare un cavo altamente performante, questo può avere un costo elevato a cui però non è associata la stessa garanzia di sicurezza di altri antifurto.
Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Last update on 2017-01-29 / Affiliate links / Images from Amazon Product Advertising API

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *